6b09257c-460d-4f7f-890e-9e140415b5ac

Il Melograno cambia casa: c’è bisogno di te!

6b09257c-460d-4f7f-890e-9e140415b5acA novembre 2017 il Melograno cambierà casa.

Come potrete immaginare l’impegno, soprattutto economico, ma non solo, per la realizzazione di uno spazio che possa accogliere nella “bellezza” è veramente importante.

Puoi contribuire anche tu a questo progetto, con una donazione che è detraibile fiscalmente (erogazione liberale).
Anche le aziende possono fare una donazione.

Per accedere direttamente alla pagina per la donazione tramite carta di credito, clicca qui.

Poi anche fare una donazione tramite bonifico bancario a questo IBAN dedicato:

IT 74 X 05018 12000 000 000 245251
Banca Etica Treviso
Causale: il vostro nome e cognome e “raccolta fondi nuova sede”

Per conoscere nei dettagli il progetto, continua nella lettura!


Carissime amiche e carissimi amici del Melograno,

è con grande emozione che vi comunichiamo ufficialmente il cambio di sede della nostra associazione.
Uno Spazio tutto nuovo, che sarà condiviso con Il Melograno nazionale e Idea cooperativa sociale.

La nostra nuova sede, una bellissima casa dei primi del ‘900 con una grande magnolia in giardino, la immaginiamo come uno spazio da donare alla città di Treviso, alle bambine e ai bambini, ai genitori, agli adulti e a tutti coloro che avranno piacere di “stare” in un luogo di pensiero, di  ricerca, di esperienze, interamente dedicato ai neonati, alle bambine e ai bambini, ai genitori, a tutti coloro che, come noi, sostengono un nuovo modo e una nuova cultura della maternità, della paternità, della nascita, della prima infanzia.

Un luogo per tutti coloro che riconoscono il “valore sociale” della maternità, la promozione del Diritto alla Salute e all’Uguaglianza di Dignità delle donne e dei bambini, il rispetto dei protagonisti della nascita, secondo le indicazioni dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, il rispetto della Convenzione Onu sui Diritti dell’Infanzia.

La nuova sede sarà operativa a partire dal mese di novembre.

Come potrete immaginare l’impegno, soprattutto economico, ma non solo, per la realizzazione di uno spazio che possa accogliere nella “bellezza” è veramente importante.

In tutti questi anni di attività, Il Melograno si è sempre autofinanziato e sostenuto attraverso le proprie iniziative e i propri associati.

Certe dell’affetto e della stima che ci circonda, crediamo di poter rivolgerci a voi, per chiedere un sostegno economico finalizzato all’acquisto degli arredamenti della nuova sede, che abbiamo stimato in circa 15.000 euro.

Abbiamo attivato una raccolta fondi, utilizzando un conto appositamente dedicato presso Banca Etica sede di Treviso.

Le donazioni effettuate (erogazioni liberali) sono effettuabili sia da persone fisiche sia da imprese e sono detraibili fiscalmente.

Potete donare in modo sicuro e rapido tramite carta di credito, cliccando qui (verrete indirizzati nel sito di Uidu.org). Al termine della procedura, riceverete un’e-mail di conferma con la possibilità di scaricare la dichiarazione di quanto versato, necessaria per la detrazione fiscale.

In alternativa, potete effettuare la donazione tramite bonifico bancario a questo IBAN:
IT 74 X 05018 12000 000 000 245251
Banca Etica Treviso
Causale: il vostro nome e cognome e “raccolta fondi nuova sede”

In questo caso per ricevere la dichiarazione utile ai fini fiscali, dovrete inviarci un’e-mail indicando il vostro nome, cognome e codice fiscale, allegando la copia del bonifico.

L’elenco delle persone e delle aziende che avranno contribuito alla realizzazione della nuova sede sarà esposto nel nostro sito internet e all’interno della sede (se vorrete fare una donazione anonima, sarà sufficiente specificarlo).

 Grazie a tutti coloro che vorranno sostenerci!

Luciana Mellone e tutte le operatici del Melograno di Treviso

 

 

sorellanza

Master in Arte del Maternage – Settima edizione, a Treviso da gennaio 2018

Nuovi interventi ed antichi saperi per accompagnare la maternità, la nascita e i primi anni di vita dei bambini e delle bambine.

La nascita di un figlio è un momento delicato e cruciale nella vita di una donna e ogni comunità la accompagna con rituali e pratiche di assistenza molto diverse l’una dall’altra secondo i valori condivisi, la cultura e le forme di organizzazione sociale.

Nel nostro paese si è andata recentemente affermando una modalità di assistenza caratterizzata da un’elevata medicalizzazione: il parto è vissuto ormai solo in ospedale, luogo deputato alla patologia e non alla fisiologia, con la conseguenza che gli aspetti sanitari sono predominanti su ogni altra dimensione e gli operatori hanno assunto il ruolo di protagonisti, sottraendolo alle donne e privandole della loro libertà di scelta, del rispetto, dell’informazione, dell’intimità. Eppure, consolidate evidenze scientifiche dimostrano come il modello di assistenza alla nascita che rende le donne dipendenti anziché promuoverne e rafforzarne le competenze, è inadeguato e peggiora gli esiti di salute materna e neonatale.

Una madre ha necessità di essere accudita per accudire, rassicurata per dare amorevole attenzione al bambino. Compito primario dell’operatrice che esercita l’arte del maternage è imparare a interagire in un rapporto paritario basato sul rispetto, la gentilezza, l’empatia, per aiutare ogni donna a far emergere la consapevolezza delle proprie competenze.

Lavorare in quest’ottica richiede rigorosa e approfondita formazione. Il Master vuole pertanto offrire conoscenze, approfondimenti teorici, esperienze pratiche e relazionali al fine di sviluppare le competenze necessarie per lavorare in quest’ambito.

La settima edizione del master si svolgerà a Treviso da gennaio 2018.

Per saperne di più:

Scarica il programma completo e il calendario.

Scarica la scheda di iscrizione e il questionario di ingresso.

Per ulteriori informazioni, contattaci:
centro@melogranotv.org
tel. 329 3576008

locandina

Acquantomidiverto – corso di formazione sull’acquaticità 0-3 anni

locandinaCorso per istruttori, educatori, operatori, genitori e per tutti coloro che intendono promuovere l’attività di acquaticità nella specifica fascia di età 0-3 anni.

Sabato 30 settembre e domenica 1 ottobre 2017

È ormai pensiero comune che muoversi in acqua e nuotare faccia bene a qualsiasi età. Occorre forse sottolineare che i benefici sono massimi se si possiede ciò che viene genericamente chiamata “acquaticità”, ovvero se si ha, o se si è acquisito grazie all’esperienza, un sufficientemente buon rapporto con l’elemento acqua. L’acqua è un elemento naturale per l’essere umano. Per nove mesi nel ventre materno cresciamo nell’acqua, riscaldati, cullati e da essa avvolti. Durante la nostra vita l’acqua ci dona calore, ci rinfresca, ci disseta, ci cura, ci permette di giocare e di divertirci. Se si ha la possibilità di vivere l’acqua sin da molto piccoli come un elemento piacevole, ricco di stimoli e di effetti positivi sul nostro corpo e nella nostra mente, questa diventerà per noi una risorsa positiva per tutta la vita. Fare corsi di acquaticità permette inoltre la costruzione ed un rinforzo di legami. Si crea e si consolida infatti un legame tra genitori e bambini/e che, immersi nell’ acqua, sperimentano un’esperienza a stretto contatto dal punto di vista fisico, sensoriale ed emotivo. L’acquaticità del progetto Acquantomidiverto nasce in particolare dal desiderio di far vivere l’elemento acqua ad adulti e bambini come piacere, benessere, psicofisico e puro divertimento.

Dal 1985 Il Melograno, Centro Informazione Maternità e Nascita di Gallarate si occupa di acquaticità 0-6 anni. A partire dalla rielaborazione e rilettura pedagogica oltre che tecnica di tale esperienza, l’associazione intende promuove un corso di formazione per operatori che desiderino acquisire una specifica competenza in questo ambito, raccogliendo le indicazioni del ministero che individua come priorità l’educazione alla sicurezza in acqua specie dei più piccoli.

L’operatore così formato sarà in grado di accompagnare i genitori ed i loro bambini/e a conquistare un  grado di autonomia e sicurezza in acqua tale da poter vivere l’elemento acqua con serenità e disinvoltura.

Date:

Il corso si svolgerà nelle giornate di sabato 30 settembre e domenica 1 ottobre2017 presso la sede del Melograno di Treviso e presso la Contry Spa Relais Monaco in Via Postumia, 63 a Ponzano Veneto (TV).

Termine ultimo di iscrizione: 14 settembre 2017

Scarica qui il programma completo.

Scarica qui la scheda di iscrizione.

 

Per maggiori informazioni:

Il Melograno, Centro Informazione Maternità e Nascita,

via Dei Dall’Oro 19

Tel: 3293576008

email: centro@melogranotv.org

19642498_10155875369340769_1863271029859545825_n

La storia delle sedi Melograno

Terza sede del Melograno di Treviso (2007-2017), sede anche della cooperativa Idea Sociale e dal 2010 del Melograno nazionale: appartamento in Via dei Dall’Oro a Treviso.

19657286_10155875368595769_1507200732820306281_n 19642373_10155875368790769_6874671549618999565_n 19732166_10155875369080769_4274674678493257379_n  19601253_10155875368325769_5419820990703931103_n

“Dietro la porta di casa cosa c’è
Ci sono novità ci sono notti
Che per niente al mondo cambierei
Ci sono novità e tutto quello che ci porterà
Questo vivere appesi coi denti
Per una faccia migliore
Questo vivere fuori dai tempi
Aspettando per ore
Ci sono novità ci sono notti
Che per niente al mondo perderei
Ci sono novità e tutto quello che ci porterà
Questo gran consumarsi di mani
Giocando carte migliori
Questo leggere sempre le mani
E cercarne i colori…”
(Dietro la porta – Cristiano De André)


Seconda sede del Melograno (2005-2007): la stanza concessa dal comune.

19748333_10155874993615769_5023696707178877816_n

“…non essere triste
presto il sole sorgerà
di questi tempi si vende
qualsiasi cosa anche la verità
ma non sarà così sempre
perché tutto cambierà… cambierà
per ogni vita che nasce… cambierà
per ogni albero che fiorirà… cambierà
per ogni cosa del mondo… cambierà
finchè il mondo girerà… cambierà
già si vedono
lampi all’orizzonte però…”
(Cambierà – Neffa)


Prima sede del Melograno di Treviso (2001-2005): ex residenza del custode al Dopolavoro Ferroviario.

prima_Sede

“Dietro la porta di casa mia
Ho notizie arrivate da molto lontano
Dietro la porta di casa mia
Ho un amore che tengo che tengo a portata di mano
Ho pensieri importanti parcheggiati in un angolo
Aspettano me…
…Dietro la porta di casa mia…
C’è l’ombra della mia anima
Sempre attenta ovunque vada
C’è un tempo preciso un momento anche per te
Dietro la porta di casa cosa c’è…”
(Dietro la porta – Cristiano De André)

trasloco

Il Melograno cambia casa!

La notizia era nell’aria da tempo, ma ora è ufficiale: il Melograno cambia casa!
Dal mese di novembre avremo a disposizione uno spazio più grande e molto bello… è una grande emozione per tutte noi, perfettamente espressa nelle parole della presidente Luciana Mellone che ripercorre la storia del Melograno di Treviso.
Buona lettura!

P.S.: nei prossimi giorni vi racconteremo attraveso le immagini la storia delle sedi del Melograno… fino ad arrivare al futuro!

 

LA NUOVA SEDE DE
IL MELOGRANO CENTRO INFORMAZIONE MATERNITÀ E NASCITA
DI TREVISO

 Con grande emozione, ho il piacere di comunicarvi che oggi ho firmato il preliminare del contratto d’affitto della nuova sede de Il Melograno centro informazione maternità e nascita di Treviso.
Sarà punto di riferimento anche per Il Melograno nazionale, associazione nata nel 1981 che, oggi, conta 20 sedi attive nel territorio nazionale.

Siamo partite nel 2001 con una piccola casa all’interno del Dopolavoro Ferroviario di Treviso. Era la piccola casa del custode. Ci pareva bellissima, almeno per noi, lo era. Come socie fondatrici ci siamo date molto da fare per risistemarla e renderla il più possibile una sede Il Melograno. Ci abbiamo investito molto per risistemarla, chi il proprio tempo, chi il proprio denaro. Resterà sempre nel nostro cuore, perché le prime donne del Melograno sono passate di lì, hanno frequentato le prime iniziative, vissuto le prime esperienze di madri, sono nate le prime amicizie, sono” nati” i primi bambini e le prime bambine del Melograno di Treviso.

Nel 2007, una ristrutturazione molto lunga e poco in linea con i nostri pensieri e le nostre esigenze (la centrale dell’impianto elettrico del Dopolavoro Ferroviario sarebbe stata posizionata nel giardino della nostra casa), ci ha costrette a lasciare la prima sede del Melograno di Treviso.

Non è stato facile prendere questa decisione. Anche perché all’orizzonte c’era il Nulla.

Fortunatamente, una donna del Melograno ci offrì la possibilità di ospitare le attività dell’associazione per più di un anno all’interno del suo nido. Mentre il nostro allora Sindaco, ci accordò una stanza/ufficio in un edificio comunale che noi chiamavano “il tugurio”. Era così “brutto” che per renderlo “dignitoso” ci sarebbe voluto un miracolo!!

Per non farci mancare nulla, fu un periodo di partecipazione alle attività del Melograno molto intenso. La piccola casa accogliente del Melograno e le donne che l’avevano vissuta ci avevano fatto una grande pubblicità.
Abbiamo tenuto duro.
Raccontavamo, alle donne che frequentavano le attività dell’associazione, la verità: eravamo in una situazione provvisoria e che la mancanza di un luogo accogliente, come sede, ci metteva a disagio.

Grazie al sostegno, alla cura e all’accudimento durante un’assistenza domiciliare, gratuita, ad una mamma trovammo la nostra attuale sede.
Ci propose centocinquanta metri quadri di appartamento di sua proprietà in centro storico a Treviso. Per noi era bellissimo: c’era ancora la moquette anni ’70 color rosso e i muri con la carta da parati. Era chiuso da vent’anni. La proprietaria decise di ristrutturarlo e di proporci un affitto “simbolico”.
Sarà ancora la nostra sede per alcuni mesi.
Ci siamo molto legate ma il Melograno sta crescendo, molto. E quest’albero ha bisogno di uno spazio più grande.

E oggi, 20 giugno 2017.
Sono oramai numerose le donne, gli uomini, i bambini e le bambine passate al Melograno di Treviso. Alcune di esse sono rimaste e la loro operatività, la loro disponibilità è oggi una parte importante della nostra associazione.
“Essere” il Melograno di Treviso ha voluto dire, in questi anni, il riconoscimento di ciò che è stato seminato con fatica ma con amore e preparazione.
Il Melograno non è solo un luogo di pensiero, di condivisione, di ascolto, d’esperienza. Ma è divenuto per alcune socie anche un luogo di lavoro. Un frutto del Melograno è sicuramente cooperativa Idea, di cui l’associazione stessa è socia, che racchiude tutte le attività di servizio rivolte alle famiglie che i “pensieri Melograno” hanno generato.
Tutto questo ha permesso alla nostra assemblea dei soci e all’assemblea dei soci di cooperativa Idea, di decidere di affrontare un’altra grande avventura: la nostra nuova sede.
Una casa dei primi del novecento, appena fuori le mura della città, in una via poco trafficata e di “case belle”; trecentocinquanta metri quadrati con un giardino dove la fa da padrona una grande magnolia. È stata la residenza di un Sindaco di Treviso negli anni ’70/’80 molto conosciuto e apprezzato.
Sentiamo un po’ la responsabilità di “stare” in un luogo che sicuramente avrà “ascoltato” persone discutere e pensare la gestione del bene pubblico. Siamo orgogliose che il proprietario abbia deciso di accogliere Il Melograno, dopo aver letto il nostro curriculum e i nostri scopi associativi.

Per questo motivo, i soci del Melograno di Treviso e i soci di cooperativa Idea, hanno deciso di “offrire” alla città, dal mese di novembre 2017, uno spazio dedicato alla maternità, alla paternità, alla nascita. Un luogo che possa accogliere pensieri ed esperienze sull’essere genitori di bambine e bambini zero/tre anni, nel nostro contesto e periodo storico.

Abbiamo deciso di autosostenerci grazie al contributo dei soci, degli amici della nostra associazione, di tutti coloro che hanno a cuore il tema della maternità, della paternità e della nascita. La libertà di essere che contraddistingue Il Melograno, ha un valore impareggiabile. Ci piacerebbe che questa nuova sede, e questo sarà il nostro obiettivo, diventasse un punto di riferimento, un contributo di pensiero e d’esperienze per madri e padri, di bambine e bambini all’inizio della loro vita.

 “Vorrei accoglierti nella bellezza. Del cuore, dei pensieri, dei luoghi. Il mio desiderio è la tua felicità”.

 Treviso, 20 giugno 2017

Luciana Mellone
Presidente

 

 

 

locandina

Acquantomidiverto – corso di formazione sull’acquaticità 0-3 anni

Corso per istruttori, educatori, operatori, genitori e per tutti coloro che intendono promuovere l’attività di acquaticità nella specifica fascia di età 0-3 anni.

Sabato 3 e domenica 4 giugno 2017

È ormai pensiero comune che muoversi in acqua e nuotare faccia bene a qualsiasi età. Occorre forse sottolineare che i benefici sono massimi se si possiede ciò che viene genericamente chiamata “acquaticità”, ovvero se si ha, o se si è acquisito grazie all’esperienza, un sufficientemente buon rapporto con l’elemento acqua. L’acqua è un elemento naturale per l’essere umano. Per nove mesi nel ventre materno cresciamo nell’acqua, riscaldati, cullati e da essa avvolti. Durante la nostra vita l’acqua ci dona calore, ci rinfresca, ci disseta, ci cura, ci permette di giocare e di divertirci. Se si ha la possibilità di vivere l’acqua sin da molto piccoli come un elemento piacevole, ricco di stimoli e di effetti positivi sul nostro corpo e nella nostra mente, questa diventerà per noi una risorsa positiva per tutta la vita. Fare corsi di acquaticità permette inoltre la costruzione ed un rinforzo di legami. Si crea e si consolida infatti un legame tra genitori e bambini/e che, immersi nell’ acqua, sperimentano un’esperienza a stretto contatto dal punto di vista fisico, sensoriale ed emotivo. L’acquaticità del progetto Acquantomidiverto nasce in particolare dal desiderio di far vivere l’elemento acqua ad adulti e bambini come piacere, benessere, psicofisico e puro divertimento.

Dal 1985 Il Melograno, Centro Informazione Maternità e Nascita di Gallarate si occupa di acquaticità 0-6 anni. A partire dalla rielaborazione e rilettura pedagogica oltre che tecnica di tale esperienza, l’associazione intende promuove un corso di formazione per operatori che desiderino acquisire una specifica competenza in questo ambito, raccogliendo le indicazioni del ministero che individua come priorità l’educazione alla sicurezza in acqua specie dei più piccoli.

L’operatore così formato sarà in grado di accompagnare i genitori ed i loro bambini/e a conquistare un  grado di autonomia e sicurezza in acqua tale da poter vivere l’elemento acqua con serenità e disinvoltura.

Date:

Il corso si svolgerà nelle giornate di sabato 3 e domenica 4 giugno 2017 presso la sede del Melograno di Treviso e presso la Contry Spa Relais Monaco in Via Postumia, 63 a Ponzano Veneto (TV).

Termine ultimo di iscrizione: 29 maggio 2017

Scarica qui il programma completo.

Scarica qui la scheda di iscrizione.

 

Per maggiori informazioni:

Il Melograno, Centro Informazione Maternità e Nascita,

via Dei Dall’Oro 19

Tel: 3293576008

email: centro@melogranotv.org

convegno-tn-2017-212x270

“Educare alla felicità” – convegno al Melograno di Trento, sabato 10 giugno

Il Melograno Centro Informazione Maternità e Nascita di Trento è lieto di presentarvi il Convegno “EDUCARE ALLA FELICITA’”.

Nel prestigioso Teatro Sociale di Trento, sabato 10 Giugno, alcune tra le figure più rilevanti della cultura contemporanea e della ricerca psicopedagogica ci offriranno preziosi spunti di riflessione su due temi – educazione e felicità – tra loro profondamente intrecciati.

Ringraziamo la Provincia Autonoma e il Comune di Trento insieme all’Opera Nazionale Montessori per aver concesso il loro patrocinio all’evento così come la Rete di Cooperazione Educativa e MontessoriBF Falegnameria Faustini di Faedo (TN) per la loro preziosa collaborazione!

SEDE DELL’EVENTO:

Teatro Sociale, via Oss Mazzurana 19, Trento

Per il programma dettagliato, clicca qui

Per iscriversi, sono disponibili le prevendite presso le Casse Rurali Trentine oppure 800 013952.

Per informazioni e iscrizioni:

Il Melograno, Centro Informazione Maternità e Nascita – TRENTO
E-mail: melograno.trento@gmail.com               tel. 340 4861156
www.melogranotrento.org

f5053e_bd3cb9964231497fa64f44f067aafbdf

Nuova convenzione per i soci: sconto 15% sui libri da Lineascuola

Care socie e cari soci,f5053e_bd3cb9964231497fa64f44f067aafbdf
abbiamo il piacere di comunicarvi che da quest’anno abbiamo attivato una convenzione con una libreria specializzata in letteratura per l’infanzia:
LINEASCUOLA DIGITALE
via Treviso, 69  31057 Silea TV  Tel. 0422 1728526
ORARIO: 9-12:30 / 15:30-19 – Sabato solo mattino 9-12:30
Facebook: Linea Scuola
(si trova all’uscita della tangenziale verso Silea, vicino al Colonial Inn)
Lo sconto riservato ai soci è del 15% sul reparto libri, e per usufruirne è necessario presentare la tessera soci in corso di validità.
Siamo sicure troverete eccellenti spunti di lettura per i vostri bimbi e un servizio cordiale da parte del personale della libreria. Vi ricordiamo inoltre di seguire la nostra pagina Facebook e leggere le newsletter per restare aggiornati sui prossimi incontri sulle letture animate 0-24 mesi.
f5053e_c8f536167c92405bb8727e0c120680ae
tate102

La scuola delle tate: da giugno la terza edizione

Idea società cooperativa sociale onlus di Treviso,in collaborazione con l’associazione Il Melograno centri informazione maternità e nascita, offre un percorso formativo in grado di qualificare personale, anche maschile, addetto alla cura dei piccoli.

Gli obiettivi

  • creare un’offerta di lavoro qualificata che risponda ai bisogni reali dei bambini e dei loro genitori;
  • offrire l’opportunità sia teorica che pratica di approfondire la specificità di un’attività educativa a domicilio;
  • valorizzare l’esperienza personale delle madri e dei padri per trasformarla in un’opportunità lavorativa adeguatamente qualificata;
  • organizzare un percorso formativo, anche per personale maschile, normalmente non coinvolto nei servizi educativi per la prima infanzia;
  • istituire un apposito elenco delle Tate a domicilio formate e qualificate, a disposizione delle famiglie interessate a questa tipologia di servizio. La scuola si compone di due unità condotte da docenti de il Melograno
  • un modulo teorico di 44 ore sui temi: il lavoro di cura; i bisogni dei bambini e delle bambine; lo sviluppo psico-motorio del bambino da 0 a 36 mesi; la casa a misura di bambino; il gioco e la lettura per l’infanzia; la tata e le routines; la promozione della salute; incontro con la famiglia; primo soccorso e disostruzione pediatrica; mappatura dei servizi per l’infanzia e forme contrattuali per il lavoro di tata.
  • un modulo pratico di tirocinio di 40 ore da svolgersi presso case in appoggio a tate formate da Il Melograno, presso nidi in famiglia e nidi privati convenzionati e 4 ore di organizzazione e verifica del tirocinio effettuato.

Destinatari: donne e uomini che abbiano compituo il 18° anno di età. Prima dell’iscrizione verrà effettuato un colloquio motivazionale.

Sede del corso: il corso di terrà presso la nostra sede, in Via dei Dall’Oro, 19 a Treviso.

Calendario degli incontri:

Venerdì 9 giugno, dalle 14,30 alle 18,30: Apertura della scuola. Il lavoro di cura.
Sabato  10 giugno, dalle 8,30 alle 13,00: Il bambino da 0 a 3 anni.  Dalle 14,00 alle 17,30: Le routine: senso e significato.
Sabato 17 giugno, dalle 8,30 alle 12,30: La promozione della salute: alimentazione.  La cura del corpo e della mente. Sabato  24 giugno, dalle 8,30 alle 12,30: La tata e le routines: la nanna e il cambio.
Venerdì 30 giugno dalle 14,30 alle 18,30: Mappatura dei servizi per l’infanzia a Treviso e forme contrattuali di lavoro. Venerdì 7 luglio, dalle 14,30 alle 18,30: Entrare in casa: l’incontro con le famiglie.
Sabato 8 luglio, dalle 8,30 alle 13,00 e dalle 14,00 alle 17,30: Il colloquio con la famiglia. I bisogni dei bambini e delle bambine. Una casa a misura di bambini e di bambine. L’osservazione partecipata.
Venerdì 14  luglio, dalle 14,30 alle 18,30: Primo soccorso pediatrico: la disostruzione.
Venerdì 21 luglio, dalle 14,00 alle 17,30:  I bambini e le bambine e il gioco.  Dalle 17,30 alle 19,00: organizzazione\pianificazione del tirocinio.

Incontro di tre ore di verifica e ritorno finale dopo il tirocinio, da concordarsi al termine della parte teorica con la tutor del corso, indicativamente a metà ottobre.

Termine iscrizioni: mercoledì 31 maggio 2017.

Per informazioni e costi: Mara Girotto (tutor del corso) 338.6790033 dalle 14,00 alle 18,30

Maria Pollacci e Ilaria Donadon, ostetriche

Una buona notizia: Maria Pollacci, ostetrica, ospite del Festival di Sanremo

Maria Pollacci e Ilaria Donadon, ostetriche

Maria Pollacci e Ilaria Donadon, ostetriche

UNA BUONA NOTIZIA!!
Con grande piacere vi informiamo che il 9 febbraio p.v. sarà ospite del Festival di Sanremo, Maria Pollacci.
Novantadue anni, settanta dei quali dedicati all’arte ostetrica, ha assistito a 7.640 nascite.
Maria, donna dal cuore grande, ancora recentemente e accompagnata dalla nostra Ilaria, ostetrica al Melograno di Treviso, ha assistito e accompagnato alcune “mamme melograno” nella scelta di partorire in casa.
L’entusiasmo, la storia straordinaria, i ricordi, la passione e la professionalità, sono tutto ciò che Maria ha saputo donarci nel suo incontro con la nostra associazione e che conserveremo come un bene prezioso.
Siamo orgogliose di avere con noi Ilaria, alla quale Maria ha deciso di donare l’amore per una straordinaria professione.
E siamo felici che il riconoscimento a Maria avvenga in un palco così “popolare” come quello del Festival di Sanremo.
Grande Maria!!!

Il Melograno di Treviso