“Oggi conversiamo di…”: quattro serate alla Fondazione Zanetti – ingresso gratuito

Fondazione Zanetti Onlus e Il Melograno Treviso – Centro informazione Maternità e Nascita, si uniscono per offrire a genitori, educatrici/ori, insegnanti e ad adulti che si prendono cura dei bambini, quattro incontri, o meglio quattro “conversazioni” serali, su tematiche di grande interesse: le principali caratteristiche del metodo Montessori, le competenze e i bisogni delle bambine e dei bambini da zero a tre anni, il lutto perinatale, gioie e dolori di essere fratelli e sorelle.

PROGRAMMA
Venerdì 20 aprile ore 20.30
Principali caratteristiche del Metodo Montessori e presentazione del libro “Un’altra educazione è possibile”.
Relatrice: Daniela Scandurra, Pedagogista Montessoriana, Presidente de Il Melograno sede di Trento.

Mercoledì 9 maggio
Competenze e bisogni delle bambine e dei bambini zero – tre anni.
Relatrice: Cristina Realini, Filosofa e Pedagogista, Operatrice della Nascita de Il Melograno.

Martedì 29 maggio
Uscire dal silenzio, “so-stare” con le famiglie che hanno vissuto un lutto perinatale.
Relatrice: Elena Pellizzato, Psicoterapeuta famigliare (coppie e famiglie).

Mercoledì 6 giugno
Fratelli e sorelle non si nasce. Gioie e dolori di essere fratelli.
Relatrice: Cristina Realini, Filosofa e Pedagogista, Operatrice della Nascita de Il Melograno.

Scarica la locandina in formato pdf.

Le “conversazioni” sono ad ingresso gratuito (è però necessaria la prenotazione) e si terranno presso l’Auditorium di Villa Zanetti a Villorba (TV), alle ore 20:30, il 20 aprile, il 9 e 29 maggio e il 6 giugno 2018.
È possibile partecipare ad una, due, tre o a tutte e quattro le conversazioni.

Per informazioni e prenotazioni: Fondazione Zanetti Onlus T. 0422/312680 – eventi@fondazionezanetti-onlus.org

Immagine e pensiero, la parola dei bambini – dal 20 aprile

Proseguono le attività di Spazio Ricerca e pensiero, il nuovo ambito di cooperativa Idea Sociale, partner del Melograno, dedicato alle pratiche riflessive, al dialogo e al gioco dei più piccoli.

Dopo il percorso “I bambini raccontano le regole”, da venerdì 20 aprile alle 17.00 avrà inizio “Immaginaria: come immagino me stesso e il mondo”, che vedrà la collaborazione dell’Associazione Il Trabiccolo dei sogni. Il progetto è già entrato in alcune scuole del territorio grazie al sostegno e finanziamento del Comune di Treviso, in questo caso invece l’iniziativa è rivolta a tutti i bambini di età compresa tra i 7 e i 10 anni e si svolgerà presso la sede di cooperativa Idea Sociale, via Francesco Baracca 14 a Treviso.

Lo scopo degli incontri è quello di invitare i bambini a confrontarsi, in modo allegro e giocoso, sul tema dell’immagine che si ha di sé e del mondo.

Attraverso l’esperienza del “fare” e del “riflettere” sulle immagini, il bambino comunica il proprio pensiero e punto di vista rispetto a certe tematiche importanti, ma allo stesso tempo impara ad argomentare e motivare la propria opinione rispettando quella degli altri.

Al fine di garantire un’esperienza più globale ed intercettare le specificità di ogni bambino, verranno applicate diverse metodologie tra cui la Philosophy for Children.

Per informazioni e iscrizioni: spaziopensiero@ideasociale.it

“Un’altra educazione è possibile”, di Daniela Scandurra e la recensione di Silvia Vegetti Finzi

Vi segnaliamo il libro “Un’altra educazione è possibile”, di Daniela Scandurra, presidente de Il Melograno di Trento, pedagogista montessoriana, docente di formazione del personale educativo di Idea Sociale cooperativa di Treviso.
E’ uscita in questi giorni su “La vita dell’infanzia”, la rivista dell’Opera Nazionale Montessori, la recensione al libro da parte di Silvia Vegetti Finzi, che abbiamo il piacere di pubblicare (clicca sull’immagine per scaricare il file):

Cattivi maestri social network?

Il corso è rivolto a genitori, insegnanti ed educatori.

All’interno del progetto “Spazio ricerca e pensiero” di Idea Sociale, partner del Melograno, abbiamo pensato di affrontare e comprendere l’argomento Social Network.
Lo scopo è quello di creare un’occasione di incontro con figure competenti in questo ambito, in cui educatori, insegnanti e genitori possano approfondire da diversi punti di vista un tema che oggi, sempre più, disorienta, portando gli adulti a deresponsabilizzarsi.

Le date degli appuntamenti sono:
– Sabato 3 marzo 2018 dalle 09:00 alle 12:00 e dalle 14:00 alle 16:00
– Sabato 10 marzo 2018 dalle 09:00 alle 12:00 e dalle 14:00 alle 16:00
– Domenica 11 marzo 2018 dalle 09:00 alle 12:00

Durante il primo incontro conosceremo Davide Dal Maso, Social Media Coach, il quale ci presenterà i principali Social con le rispettive caratteristiche: Facebook, Twitter, Instagram. Seguirà, poi, una discussione a partire da alcune parole chiave individuate dai partecipanti in base ai loro interessi ed esperienze.

Nel secondo incontro, invece, sarà nostro ospite Gregorio Ceccone, educatore in social Media Educative Training. Con Gregorio affronteremo le seguenti questioni: rapporto reale/virtuale nella crescita, uso dei social e costruzione dell’identità, comunità online-offline, la forza e la vulnerabilità dei Social.
Seguirà, poi, un dibattito con i partecipanti.

Domenica 11 marzo ci sarà la conclusione del percorso e discussione finale.

Il termine ultimo per iscriversi è il 28 febbraio.
Per informazioni e costi: spaziopensiero@ideasociale.it

I bambini raccontano le regole – per bambine e bambine da 7 a 11 anni

Il corso, a cadenza settimanale, è dedicato alle bambine e ai bambini dai 7 agli 11 anni, e ai loro genitori, è tenuto da Marta Lazzarin ed è proposto da Idea Sociale, partner del Melograno.

Le regole sono un tema che spesso spaventa adulti e bambini, ma quando diventano oggetto di discussione attraverso giochi, letture e dialoghi con i pari, ecco che le idee si intrecciano e danno origine a delle trame tutte da scoprire!
Il titolo del primo incontro, giovedì 22 febbraio alle 20.30, è: “Abbiamo bisogno che qualcuno ci indichi la strada giusta”, ed è dedicato solamente ai genitori.

I successivi 3 incontri saranno, invece, per i bambini:
giovedì 1 marzo dalle 17:00 alle 18:00 “Regole in gioco”
giovedì 8 marzo dalle 17:00 alle 18:00 “Possiamo farne a meno!? Immaginando un mondo senza regole”
giovedì 15 marzo dalle 17:00 alle 18:00 “Mi sento libero quando… Regole e libertà: il punto di vista dei bambini”

Giovedì 22 marzo dalle 20.30 alle 22.00, ultimo incontro del corso con titolo “Noi pensiamo così, e voi?”, verranno condivise le riflessioni dei bambini con i genitori.

Il termine ultimo per iscriversi è il 20 febbraio.

Per informazioni e costi: spaziopensiero@ideasociale.it

Marta Lazzarin, coordinatrice del progetto “Spazio ricerca e pensiero”, è laureata in Filosofia Morale, Estetica, Politica e Teoretica (Università degli studi di Trieste), ha successivamente seguito il corso di perfezionamento in Philosophy for children: costruire comunità di ricerca in classe e in altri contesti educativi, (Università degli Studi di Padova). Come socia di Idea Sociale Cooperativa promuove progetti di filosofia con i bambini negli Istituti Comprensivi del territorio collaborando con il comune di Treviso e con i docenti interessati.

MeloRegalo: un’idea regalo utile per mamme e papà

Master in Arte del Maternage – Settima edizione, a Treviso da gennaio 2018

Nuovi interventi ed antichi saperi per accompagnare la maternità, la nascita e i primi anni di vita dei bambini e delle bambine.

La nascita di un figlio è un momento delicato e cruciale nella vita di una donna e ogni comunità la accompagna con rituali e pratiche di assistenza molto diverse l’una dall’altra secondo i valori condivisi, la cultura e le forme di organizzazione sociale.

Nel nostro paese si è andata recentemente affermando una modalità di assistenza caratterizzata da un’elevata medicalizzazione: il parto è vissuto ormai solo in ospedale, luogo deputato alla patologia e non alla fisiologia, con la conseguenza che gli aspetti sanitari sono predominanti su ogni altra dimensione e gli operatori hanno assunto il ruolo di protagonisti, sottraendolo alle donne e privandole della loro libertà di scelta, del rispetto, dell’informazione, dell’intimità. Eppure, consolidate evidenze scientifiche dimostrano come il modello di assistenza alla nascita che rende le donne dipendenti anziché promuoverne e rafforzarne le competenze, è inadeguato e peggiora gli esiti di salute materna e neonatale.

Una madre ha necessità di essere accudita per accudire, rassicurata per dare amorevole attenzione al bambino. Compito primario dell’operatrice che esercita l’arte del maternage è imparare a interagire in un rapporto paritario basato sul rispetto, la gentilezza, l’empatia, per aiutare ogni donna a far emergere la consapevolezza delle proprie competenze.

Lavorare in quest’ottica richiede rigorosa e approfondita formazione. Il Master vuole pertanto offrire conoscenze, approfondimenti teorici, esperienze pratiche e relazionali al fine di sviluppare le competenze necessarie per lavorare in quest’ambito.

La settima edizione del master si svolgerà a Treviso da gennaio 2018.

Per saperne di più:

Scarica il programma completo e il calendario.

Scarica la scheda di iscrizione e il questionario di ingresso.

Per ulteriori informazioni, contattaci:
centro@melogranotv.org
tel. 329 3576008

Il Melograno cambia casa: c’è bisogno di te!

6b09257c-460d-4f7f-890e-9e140415b5acA novembre 2017 il Melograno cambierà casa.

Come potrete immaginare l’impegno, soprattutto economico, ma non solo, per la realizzazione di uno spazio che possa accogliere nella “bellezza” è veramente importante.

Puoi contribuire anche tu a questo progetto, con una donazione che è detraibile fiscalmente (erogazione liberale).
Anche le aziende possono fare una donazione.

Per accedere direttamente alla pagina per la donazione tramite carta di credito, clicca qui.

Poi anche fare una donazione tramite bonifico bancario a questo IBAN dedicato:

IT 74 X 05018 12000 000 000 245251
Banca Etica Treviso
Causale: il vostro nome e cognome e “raccolta fondi nuova sede”

Per conoscere nei dettagli il progetto, continua nella lettura!


Carissime amiche e carissimi amici del Melograno,

è con grande emozione che vi comunichiamo ufficialmente il cambio di sede della nostra associazione.
Uno Spazio tutto nuovo, che sarà condiviso con Il Melograno nazionale e Idea cooperativa sociale.

La nostra nuova sede, una bellissima casa dei primi del ‘900 con una grande magnolia in giardino, la immaginiamo come uno spazio da donare alla città di Treviso, alle bambine e ai bambini, ai genitori, agli adulti e a tutti coloro che avranno piacere di “stare” in un luogo di pensiero, di  ricerca, di esperienze, interamente dedicato ai neonati, alle bambine e ai bambini, ai genitori, a tutti coloro che, come noi, sostengono un nuovo modo e una nuova cultura della maternità, della paternità, della nascita, della prima infanzia.

Un luogo per tutti coloro che riconoscono il “valore sociale” della maternità, la promozione del Diritto alla Salute e all’Uguaglianza di Dignità delle donne e dei bambini, il rispetto dei protagonisti della nascita, secondo le indicazioni dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, il rispetto della Convenzione Onu sui Diritti dell’Infanzia.

La nuova sede sarà operativa a partire dal mese di novembre.

Come potrete immaginare l’impegno, soprattutto economico, ma non solo, per la realizzazione di uno spazio che possa accogliere nella “bellezza” è veramente importante.

In tutti questi anni di attività, Il Melograno si è sempre autofinanziato e sostenuto attraverso le proprie iniziative e i propri associati.

Certe dell’affetto e della stima che ci circonda, crediamo di poter rivolgerci a voi, per chiedere un sostegno economico finalizzato all’acquisto degli arredamenti della nuova sede, che abbiamo stimato in circa 15.000 euro.

Abbiamo attivato una raccolta fondi, utilizzando un conto appositamente dedicato presso Banca Etica sede di Treviso.

Le donazioni effettuate (erogazioni liberali) sono effettuabili sia da persone fisiche sia da imprese e sono detraibili fiscalmente.

Potete donare in modo sicuro e rapido tramite carta di credito, cliccando qui (verrete indirizzati nel sito di Uidu.org). Al termine della procedura, riceverete un’e-mail di conferma con la possibilità di scaricare la dichiarazione di quanto versato, necessaria per la detrazione fiscale.

In alternativa, potete effettuare la donazione tramite bonifico bancario a questo IBAN:
IT 74 X 05018 12000 000 000 245251
Banca Etica Treviso
Causale: il vostro nome e cognome e “raccolta fondi nuova sede”

In questo caso per ricevere la dichiarazione utile ai fini fiscali, dovrete inviarci un’e-mail indicando il vostro nome, cognome e codice fiscale, allegando la copia del bonifico.

L’elenco delle persone e delle aziende che avranno contribuito alla realizzazione della nuova sede sarà esposto nel nostro sito internet e all’interno della sede (se vorrete fare una donazione anonima, sarà sufficiente specificarlo).

 Grazie a tutti coloro che vorranno sostenerci!

Luciana Mellone e tutte le operatici del Melograno di Treviso

 

 

La Scuola delle Tate

Sono aperte le iscrizioni per la quarta edizione!

Idea Società Cooperativa Sociale onlus di Treviso, in collaborazione con l’associazione Il Melograno centri informazione maternità e nascita, offre un percorso formativo in grado di qualificare personale, anche maschile, addetto alla cura dei piccoli.

Gli obiettivi

  • creare un’offerta di lavoro qualificata che risponda ai bisogni reali dei bambini e dei loro genitori;
  • offrire l’opportunità sia teorica che pratica di approfondire la specificità di un’attività educativa a domicilio;
  • valorizzare l’esperienza personale delle madri e dei padri per trasformarla in un’opportunità lavorativa adeguatamente qualificata;
  • organizzare un percorso formativo, anche per personale maschile, normalmente non coinvolto nei servizi educativi per la prima infanzia;
  • istituire un apposito elenco delle Tate a domicilio formate e qualificate che, tramite la coordinatrice del progetto, viene presentato alle famiglie interessate a questa tipologia di servizio.

La scuola si compone di due unità condotte da docenti de il Melograno
un modulo teorico di 54 ore sui temi: il lavoro di cura; i bisogni dei bambini e delle bambine; lo sviluppo psico-motorio del bambino da 0 a 36 mesi; la casa a misura di bambino; il gioco e la lettura per l’infanzia; la tata e le routines; la promozione della salute; incontro con la famiglia; primo soccorso e disostruzione pediatrica; mappatura dei servizi per l’infanzia e forme contrattuali per il lavoro di tata;

un modulo pratico di tirocinio di 30 ore complessive, da svolgersi presso case in appoggio a tate formate da coop. Idea Sociale, presso i Nidi in famiglia di Idea Sociale e presso la sede del Melograno di Treviso, come uditrici agli incontri proposti alle neo mamme e ai bambini di età 0-3 anni.

Destinatari
Il corso è rivolto a chi si occupa dell’accudimento dei bambini ed abbia compiuto il 18° anno di età alla data di iscrizione.

Sede del corso
La teoria si svolgerà presso la nuova sede di Idea Sociale e del Melograno, in Via Francesco Baracca n.14 a Treviso.

Modalità di iscrizione
La scuola ha un costo di euro 450,00 comprensivi di IVA ed assicurazione.
L’iscrizione sarà ritenuta valida solo dopo un colloquio motivazionale, la compilazione di apposito modulo, il pagamento di un acconto di euro 100,00.

Informazioni e iscrizioni
Mara Girotto, tutor del corso
Tel. 392 2230818 (dal lunedi al venerdì dalle 14,00 alle 18,30)
E-mail : scuoladelletate@ideasociale.it

Acquantomidiverto – corso di formazione sull’acquaticità 0-3 anni

locandinaCorso per istruttori, educatori, operatori, genitori e per tutti coloro che intendono promuovere l’attività di acquaticità nella specifica fascia di età 0-3 anni.

Sabato 30 settembre e domenica 1 ottobre 2017

È ormai pensiero comune che muoversi in acqua e nuotare faccia bene a qualsiasi età. Occorre forse sottolineare che i benefici sono massimi se si possiede ciò che viene genericamente chiamata “acquaticità”, ovvero se si ha, o se si è acquisito grazie all’esperienza, un sufficientemente buon rapporto con l’elemento acqua. L’acqua è un elemento naturale per l’essere umano. Per nove mesi nel ventre materno cresciamo nell’acqua, riscaldati, cullati e da essa avvolti. Durante la nostra vita l’acqua ci dona calore, ci rinfresca, ci disseta, ci cura, ci permette di giocare e di divertirci. Se si ha la possibilità di vivere l’acqua sin da molto piccoli come un elemento piacevole, ricco di stimoli e di effetti positivi sul nostro corpo e nella nostra mente, questa diventerà per noi una risorsa positiva per tutta la vita. Fare corsi di acquaticità permette inoltre la costruzione ed un rinforzo di legami. Si crea e si consolida infatti un legame tra genitori e bambini/e che, immersi nell’ acqua, sperimentano un’esperienza a stretto contatto dal punto di vista fisico, sensoriale ed emotivo. L’acquaticità del progetto Acquantomidiverto nasce in particolare dal desiderio di far vivere l’elemento acqua ad adulti e bambini come piacere, benessere, psicofisico e puro divertimento.

Dal 1985 Il Melograno, Centro Informazione Maternità e Nascita di Gallarate si occupa di acquaticità 0-6 anni. A partire dalla rielaborazione e rilettura pedagogica oltre che tecnica di tale esperienza, l’associazione intende promuove un corso di formazione per operatori che desiderino acquisire una specifica competenza in questo ambito, raccogliendo le indicazioni del ministero che individua come priorità l’educazione alla sicurezza in acqua specie dei più piccoli.

L’operatore così formato sarà in grado di accompagnare i genitori ed i loro bambini/e a conquistare un  grado di autonomia e sicurezza in acqua tale da poter vivere l’elemento acqua con serenità e disinvoltura.

Date:

Il corso si svolgerà nelle giornate di sabato 30 settembre e domenica 1 ottobre2017 presso la sede del Melograno di Treviso e presso la Contry Spa Relais Monaco in Via Postumia, 63 a Ponzano Veneto (TV).

Termine ultimo di iscrizione: 14 settembre 2017

Scarica qui il programma completo.

Scarica qui la scheda di iscrizione.

 

Per maggiori informazioni:

Il Melograno, Centro Informazione Maternità e Nascita,

via Dei Dall’Oro 19

Tel: 3293576008

email: centro@melogranotv.org